“C’è un’atmosfera speciale nell’Accademia Strata: essa racchiude tra le sue mura un’eccitante combinazione di serietà di studio e senso di stupore…”Carlos Bonell

Patrizia Amoretti

Classe di canto lirico

Patrizia Amoretti

Nasce a Livorno e inizia a soli sei anni gli studi musicali di pianoforte e di canto, entrando a far parte di una delle più conosciute Schola cantorum della città con la quale si esibisce fin da subito come voce solista. A sedici anni inizia lo studio del canto barocco da prima con il soprano m° Nella Anfuso, e in seguito con il soprano m° Maria Vittoria Tonietti; con il baritono m° Delfo Menicucci intraprende lo studio del canto lirico diplomandosi al conservatorio A. Boito di Parma.
In seguito frequenta un corso di perfezionamento sui ruoli pucciniani con il m° Bruno Rigacci al teatro Rassicurati di Montecarlo di Lucca. Nel giugno del 1999 dirige il coro dell’accademia della Scala di Verona nella tournee in Germania di Speyer-Magonza per l’opera Nabucco di G. Verdi. Dal 2000 con l’orchestra del conservatorio Mascagni di Livorno esegue brani composti dai docenti di armonia e composizione nel conservatorio stesso. Dall’anno 2000, anno della sua costituzione, è membro stabile del “Coro Città Lirica” già “Coro ORT” nato dalla collaborazione dei teatri di Livorno, Pisa, Lucca e Torre del Lago.
Dal 2011 è corista stabile dell’Opera Dioclezianea del Duomo di Pisa.
Per il Festival Pucciniano ha eseguito come personaggio principale il “Pirata” di Porsenna; per l’associazione Theatralia è docente di tecnica del canto per gli attori, è inoltre il direttore musicale e la preparatrice vocale e di alcuni progetti europei per la realizzazione di spettacoli che prevedono brani italiani cantati da artisti stranieri che vedono la collaborazione internazionale del Centro Grotowsky di Breslavia con il quale segue dei master di respirazione applicato all’uso della voce artistica. Con l’associazione Theatralia in collaborazione con la fondazione teatro Goldoni, è preparatore vocale dello spettacolo musicale “Ex voto” sulle musiche del compositore Roberto Sbolci, rappresentato a Breslavia all’interno del Festival internazionale “Melodrama” e al Festival europeo di Avignone. Alcuni autori contemporanei hanno composto per la sua voce brani per solo e orchestra, registrati su CD e trasmessi da Radio stereo tre. È docente di canto lirico applicato alla lingua italiana per gli studenti stranieri della British School di Livorno nel periodo che va dal 1997 al 2007. Tiene un master class di canto agli studenti del “Liceo Artistico 55” di Breslavia atto a mettere in scena il “Combattimento di Tancredi e Clorinda” di Monteverdi.
È docente di canto al liceo artistico “F. Palma” per l’anno scolastico 2008-2009. È docente di canto all’accademia musicale versiliese per l’anno 2010-2011. Dal 2011 a oggi tiene master class di respirazione e tecnica vocale per il laboratorio interattivo “Matematica e Musica” e ideato e progettato dalla professoressa Laura Catastini, con il patrocinio del Comune di Calci e la soprintendenza dei beni culturali per gli studenti delle scuole medie del comune di Calci. In questo periodo tale progetto è stato richiesto dall’Accademia dei Lincei e proposto ai professori della città di Roma. In questo periodo collabora con il conservatorio di Marsiglia per l’allestimento di opere in lingua italiana con gli allievi dei corsi di perfezionamento di canto e dizione italiana. Collabora inoltre con il teatro Vertigo di Livorno per la stagioni dei concerti della domenica.
Dall’Anno Scolastico 2015/2016 è Docente di canto lirico e moderno presso l’Accademia di Musica Stefano Strata di Pisa.

studio van boxel